Storia di una valigia

16,00

Condividi su:

Descrizione

La storia di questa valigia inizia con l’avvento del xx secolo, oltre cent’anni fa, in una valle dei Pirenei. È la valigia che Magì, contadino in un paese rurale, confeziona con le sue mani come dono di nozze per sua figlia Maria. La valigia rimane sotto il letto della ragazza per lungo tempo, fino a quando in paese arriva Salvador, un uomo “magico” che fa conoscere le meraviglie del cinematografo. Affidata a lui, la valigia potrà condurre gli incredibili nastri di celluloide anche in altri luoghi lontani.

Le colonie tessili, la rivoluzione industriale, le guerre, l’esilio, il fate l’amore e non la guerra, la caduta del franchismo. Le tante migrazioni che, libere o imposte, non si arrestano mai.

Un racconto toccante che unisce finzione e storia e porta a riflettere sulla tendenza dell’uomo a ripetere gli errori del passato.

Chi non ha il diritto di riempire la propria valigia con il sogno di una vita migliore?

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Dettagli

Illustrazioni
di Maria Hergueta

Traduzione
di Sara Margherita Cavarero

Pagine
88, copertina cartonata

ISBN
978-88-7459-076-6

Editore

Beisler

Autore

Núria Parera

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Storia di una valigia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *